Il gioco del mese: VVVVVV

Immagine

Buonsalveciao a tutti e benvenuti ad una nuova rubrica (una delle tante che presto inizieranno a spuntare su questo blog), questa volta dedicata ai videogiochi.

Lo scopo di questa rubrica sarà quella di presentare ogni mese un gioco che mi ha colpito particolarmente. Ma non stiamo parlando di gioconi alla GTA, Halo, Zelda, eccetera ma platform games retrò semisconosciuti, flash games, e simili.

Quindi, questo mese parliamo di VVVVVV

Immagine

LO SCOPO DEL GIOCO

In questo platform game retrò impersonate Viridian, il comandante della navetta D.S.S. SoulEye che dopo essere stata colpita da strane interferenze si ritrova separato dai suoi compagni (Violet, Victoria, Vitellary, Vermillion e Verdigris) in una dimensione parallela chiamata VVVVVV e dovrà ritrovare i suoi compagni per riuscire a ripartire con la sua nave..

VVVVVV_-_The_Yes_Men

Per tutto il gioco dovrete guidare il vostro omino attraverso un vasto scenario che ricorda i vecchi giochi realizzati per Commodore 64, i comandi sono semplici: potete muovervi a destra e a sinistra e, dato che siete nello spazio, invece di saltare fluttuerete dall’alto verso il basso e viceversa secondo le circostanze. Durante questo percorso potrete essere allietati dall’ottima colonna sonora, un trionfo della musica elettronica ad 8 bit. Potete ascoltarla qui

Immagine

nanananananananana…..

Ogni quadro del gioco ha un titolo diverso, alcuni davvero divertenti (To the Batcave, Veni Vidi, Vici, I Love You, That’s why i have to kill you per citarne alcuni)

 

Il vostro personaggio non avrà armi di ciascun tipo, quindi dovrete armarvi di molta pazienza perché oltre ad evitare le centinaia di ostacoli presenti nel gioco dovrete far attenzione a non finire nelle grinfie dei nemici più disparati: dai classici fantasmini e scheletri, per finire a cuori, segnali stradali, frasi e cifre numeriche.

Stiamo parlando di un gioco realmente difficile quanto bello, e, bisogna dirlo: questo gioco è davvero meraviglioso.

Immagine

Aspettatevi di morire parecchie volte in questo gioco (io non l’ho ancora finito e sono già alle 1700 e passa morti), è il tipico gioco in cui per ogni mossa che fai devi pensarci su più di una volta. Comunque non disperate se morite troppo spesso in questo gioco: non ci sono “vite”, c’è un semplice sistema di salvataggio della partita e numerosi checkpoint soprattutto nei punti più difficili così da poter alleggerire la grande difficoltà della sfida.

Immagine

IN SOSTANZA

Questo è un gioco che va provato. Sembra il classico platform retrò ma è impegnativo come pochi.

Magari i giochi molto complicati non possono piacere a tutti, ma questo ha davvero tutti gli elementi che, a dispetto della sua difficoltà, lo rendono un gioco davvero accattivante.

Quindi: provatelo. Vi incazzerete come non mai, certo, ma alla fine non ve ne pentirete.

Un più che ottimo gioco retrò per i nostalgici e gli appassionati.

DOVE TROVARLO

Sul sito ufficiale ci sono tutte le informazioni possibili, si trova a meno di 5 euro su Steam e potete provare una demo gratuita qui

Immagine

Provatelo e fatemi sapere!

Enjoy!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...